Destination Management: Realizzare Località Turistiche Sostenibili

Vista panoramica del Lago di Furnas. Sao Miguel, Azzorre. By JJFarquitectos

La convergenza tra sostenibilità e turismo è emersa come un’area di ricerca di grande impatto nel 21° secolo, presentando una miriade di opportunità e sfide. In un’era in cui gli effetti del sovra-turismo e della degradazione ambientale sono diventati palesemente evidenti, la gestione sostenibile delle destinazioni è fondamentale per garantire la longevità delle località turistiche (Koens, Postma, & Papp, 2018).

La gestione sostenibile delle destinazioni racchiude un approccio olistico. Questo approccio naviga l’equilibrio delicato tra stimolare la crescita economica, sostenere la conservazione dell’ambiente e promuovere un coinvolgimento attivo della comunità – i tre pilastri della sostenibilità (Bramwell & Lane, 2013).

Le recenti strategie di gestione adottate dalle Azzorre, un gruppo di isole portoghesi, forniscono un esempio stimolante di questo equilibrio. Per gestire l’aumento del turismo e prevenire la degradazione ambientale, le Azzorre hanno implementato l’iniziativa “Azzorre per tutti” nel 2019, promuovendo un turismo sostenibile e accessibile. Ciò includeva lo sviluppo di opzioni di alloggio sostenibili, garantendo l’accessibilità per tutti i turisti, e dando priorità al coinvolgimento locale nella pianificazione e nelle operazioni turistiche (Azzorre per Tutti, 2019).

Sul fronte economico, il successo dell’iniziativa “Azzorre per tutti” ha stimolato la crescita economica locale promuovendo un’economia turistica inclusiva e creando opportunità di lavoro per la comunità locale (Azzorre per Tutti, 2019).

Gli sforzi per la conservazione ambientale sono stati altrettanto lodevoli. Per minimizzare l’impronta di carbonio, le Azzorre hanno incoraggiato l’uso di energie rinnovabili nel settore turistico e si sono concentrate sulla gestione dei rifiuti, la conservazione dell’acqua e il trasporto sostenibile (Governo delle Azzorre, 2020).

Inoltre, l’iniziativa ha garantito che la comunità locale rimanesse al centro di questi piani di sviluppo. Essa incoraggia le imprese e gli stakeholders locali a partecipare ai processi decisionali relativi al turismo, promuovendo un senso di proprietà e allineando lo sviluppo con le esigenze della comunità (Governo delle Azzorre, 2020).

Pertanto, le Azzorre sono un esempio di come la gestione strategica delle destinazioni possa contribuire a creare località turistiche sostenibili e fiorenti, dimostrando la vitalità del modello di gestione sostenibile delle destinazioni per il turismo moderno.

Bibliografia:

  • Azores for All (2019). About Us. Retrieved from https://azoresforall.com/en/
  • Azores Government (2020). Sustainable Azores. Retrieved from https://sustainable.azores.gov.pt/wp-content/uploads/2021/09/EC08_01PlanoAcao2019-2030_EN_s.pdf
  • Bieger, T., Wittmer, A., & Laesser, C. (2016). Transportation modes and travel behavior: The role of accessibility. Journal of Travel Research, 55(6), 673-686.
  • Bramwell, B., & Lane, B. (2013). Getting from here to there: Systems change, behavioural change and sustainable tourism. Journal of Sustainable Tourism, 21(1), 1-4.
  • Buckley, R., Zhong, L., Ma, J., & Chen, N. (2019). Sustainable tourism: Progress, challenges and opportunities. Journal of Sustainable Tourism, 27(7), 644-660.
  • Hall, C. M. (2020). Tourism and regional development: New pathways. Routledge.
  • Koens, K., Postma, A., & Papp, B. (2018). Is overtourism overused? Understanding the impact of tourism in a city context. Sustainability, 10(12), 4384.
  • McKercher, B., & Prideaux, B. (2014). Academic myths of tourism. Annals of Tourism Research, 46, 16-28.
  • Rossi A. (2022) Comunicazione Digitale per il Turismo, KDP
  • Sigala, M. (2018). Tourism and customer value co-creation: A critical overview and research agenda. Current Issues in Tourism, 21(4), 455-476.
  • UNWTO (2021). International Tourism and the Sustainable Development Goals – 2030 Journey. United Nations World Tourism Organization. Retrieved from https://www.unwto.org/global/publication/tourism-and-sustainable-development-goals-journey-2030
  • Weaver, D. (2020). Sustainable tourism: Theory and practice. Routledge.
  • Xiang, Z., Du, Q., Ma, Y., & Fan, W. (2017). A comparative analysis of major online review platforms: Implications for social media analytics in hospitality and tourism. Tourism Management, 58, 51-65.

#TurismoSostenibile; #GestioneDelleDestinazioni; #CoinvolgimentoDellaComunità; #CrescitaEconomica; #ConservazioneAmbientale; #LocalitàTuristicheFiorenti; #AzzorrePerTutti; #SviluppoDelTurismo; #TurismoEquilibrato; #ViaggiSostenibili; #TurismoResponsabile; #TendenzeTuristiche.
#SustainableTourism; #DestinationManagement; #CommunityInvolvement; #EconomicGrowth; #EnvironmentalConservation; #ThrivingTouristLocations; #AzoresForAll; #TourismDevelopment; #BalancedTourism; #SustainableTravel; #ResponsibleTourism; #TourismTrends

Contattami

La Comunicazione Online Mirata a Specifici Pubblici Turistici

Giovani volontari piantano alberi insieme in un parco verde. Di LightFieldStudios.

Con lo sviluppo dei media digitali, più capillari e mirati rispetto ai media broadcast e generalisti, è possibile effettuare una comunicazione mirata verso i pubblici specifici andando a stimolare con maggiore precisione e dettaglio i bisogni, i desideri, i sogni di particolari gruppi (target/segmenti/nicchie) di turisti.

Ad esempio, in figura 1 si vede la pagina Web del sito globalvolunteers.org [globalvolunteers, 2023] che indica i diversi ed articolati tipi di turismo del volontariato (chiamato anche volunteering o voluntourism). Infatti, il turismo del volontariato, nonostante sia già considerato un turismo di nicchia, non è più un unico concetto, ma si divide in moltissime categorie che il volontario può scegliere a seconda della propria inclinazione.

Analizzando i progetti proposti dal sito, che corrispondono a diversi tipi di turismo del volontariato, abbiamo quindi:

  • conversazione in inglese,
  • assistenza sanitaria all’estero,
  • campi estivi,
  • riparazione e verniciatura di edifici,
  • progetti per l’infanzia all’estero,
  • laboratori per genitori,
  • tutoraggio e didattica in aula,
  • competenze informatiche,
  • giardinaggio,
  • educazione alimentare,
  • educazione alla salute e all’igiene,
  • amministrazione e finanza,
  • visite a domicilio nei villaggi,
  • produzione di cibo,
  • assistenza agli anziani,
  • test di alfabetizzazione e matematica,
  • tutoraggio GED (General Educational Development, ossia Sviluppo Educativo Generale),
  • cooperative femminili di cucito/maglia,
  • assistenza professionale,
  • assistenza abitativa.

Fig. 1 – L’evoluzione dei viaggi del volontariato secondo [globalvolunteers, 2023].

Se analizziamo un altro sito di viaggi del volontariato (fig. 2), www.projects-abroad.co.uk/, troviamo una classificazione dei diversi turismi del volontariato in parte differente da quelli riscontrati nel sito precedente. Questo a riprova che anche le nicchie turistiche sono oggi estremamente fluide e la sfida per comunicare al meglio la propria offerta sta nella capacità di conoscere, comprendere e raggiungere i propri micro-pubblici di riferimento.

Esplorando il menu dei progetti del sito [projects-abroad, 2023] abbiamo una nuova lunga lista di possibili proposte di turismo del volontariato (Fig. 2):

  • volontariato all’estero: assistenza all’infanzia; conservazione della fauna selvatica; conservazione marina; insegnamento; edilizia; emancipazione femminile; sviluppo giovanile; allenamento sportivo; archeologia; sostegno ai rifugiati;
  • tirocinio all’estero: medicina e sanità; stage di medicina; diritto e diritti umani; microfinanza; economia; ingegneria; giornalismo; medicina veterinaria e cura degli animali; assistenza sociale; sviluppo internazionale;
  • studiare all’estero: università all’estero; imparare una lingua;
  • avventure autentiche: progetti per l’anno sabbatico; andando oltre: anno sabbatico immersivo all’estero 2023; tour di scoperta; tour enogastronomici; benessere e guarigione tradizionale; immersione culturale; viaggi per le famiglie;
  • viaggi di consumerismo etico: vino e cultura; produzione di caffè e cioccolato; consapevolezza della moda veloce (fast fashion); educazione alla plastica e riciclo.

Fig. 2  – L’evoluzione dei viaggi del volontariato secondo [projects-abroad, 2023]


In conclusione, l’emergere dei media digitali ha trasformato il panorama della comunicazione mirata, consentendo messaggi precisi e dettagliati rivolti a specifici pubblici nel settore del turismo. Questo è evidenziato dall’evoluzione del turismo volontario, che si è ampliato in numerose categorie per soddisfare le diverse inclinazioni dei volontari. Siti web come globalvolunteers.org e projects-abroad.co.uk illustrano la fluidità delle nicchie turistiche, offrendo distinti tipi di turismo volontario. La sfida consiste nel comunicare efficacemente le offerte a questi specifici pubblici di riferimento, richiedendo una profonda comprensione e conoscenza delle loro preferenze. Con l’evoluzione dell’industria turistica, è cruciale per i fornitori adattare le proprie strategie di comunicazione per raggiungere e coinvolgere in modo efficace i segmenti desiderati. In questo modo, possono promuovere con successo le loro offerte e soddisfare le mutevoli esigenze e desideri dei viaggiatori odierni.

Bibliografia:

[globalvolunteers, 2023] globalvolunteers.org

[projects-abroad, 2023] www.projects-abroad.co.uk/

[Rossi, A. 2022] Rossi A., Comunicazione Digitale per il Turismo, KDP, 2022

#TargetedCommunication; #DigitalMedia; #TourismIndustry; #VolunteerTourism; #Volunteering; #Voluntourism; #NicheTourism; #SpecificAudiences; #TourismSegments; #DigitalMarketing; #AudienceTargeting; #CommunicationStrategies; #TravelIndustry; #TourismTrends; #VolunteerTravel; #TourismEvolution; #TourismNiche; #InclusiveTourism; #TravelersPreferences; #SustainableTourism
#ComunicazioneMirata; #MediaDigitali; #SettoreTuristico; #TurismoVolontario; #Volontariato; #Volonturismo; #TurismoDiNicchia; #PubblicoSpecifico; #SegmentiTuristici; #MarketingDigitale; #TargetizzazionePubblico; #StrategieComunicazione; #IndustriaDelViaggio; #TendenzeTurismo; #ViaggiVolontari; #EvoluzioneTurismo; #NicchieTuristiche; #TurismoInclusivo; #PreferenzeViaggiatori; #TurismoSostenibile

Rimaniamo in contatto!

L’arte del Marketing del Turismo: Strategie Essenziali per il Successo

Turismo d’avventura. Di nd3000

Tattiche digitali, diffusione mirata e sviluppo unico del marchio. Con l’ascesa dei social media e delle piattaforme online, la capacità di coinvolgere e attrarre efficacemente i potenziali turisti è un’arte in sé (Sigala, 2018). Questo post discuterà le strategie chiave per un marketing turistico di successo, tra cui il targeting del pubblico giusto, la costruzione di una forte identità di marca e la creazione di contenuti coinvolgenti su varie piattaforme.

Individuare il Pubblico Giusto

Il marketing turistico di successo inizia con una chiara comprensione del tuo pubblico target. Negli ultimi anni, c’è stato un sostanziale cambiamento verso la personalizzazione nelle strategie di marketing, mirato a fornire esperienze individualizzate ai potenziali turisti (Li, Li, & Hudson, 2013). L’industria turistica ha riconosciuto sempre più il valore di adattare il contenuto di marketing per allinearlo con gli interessi specifici, i valori e le preferenze di diversi gruppi demografici (Bieger, Laesser, & Wittmer, 2011). Ad esempio, i viaggiatori millennial e della Gen Z mostrano una marcata preferenza per esperienze di viaggio autentiche ed esperienziali rispetto alle offerte turistiche tradizionali. Di conseguenza, le strategie di marketing turistico hanno iniziato a mettere in luce esperienze locali e immersive, orientate verso queste demografie più giovani.

Costruire una Forte Identità di Marca

In un mercato sempre più competitivo, stabilire un’identità di marca robusta e unica è essenziale per far risaltare una destinazione. Una forte identità di marca non solo differenzia una destinazione, ma crea anche un collegamento emotivo con i potenziali turisti, promuovendo la fedeltà e le visite ripetute (Konecnik & Gartner, 2007). Ad esempio, dal 2018, diverse città hanno lanciato innovative campagne di branding per mettere in evidenza le loro attrazioni uniche e attrarre specifici gruppi demografici.

Creazione di Contenuti Coinvolgenti su Più Piattaforme

Creare e distribuire contenuti coinvolgenti su più piattaforme è un altro componente cruciale del marketing turistico di successo. Con l’ascesa dei social media e delle tecnologie digitali, i turisti hanno ora accesso a una vasta gamma di contenuti online (Munar & Jacobsen, 2014). Questo contenuto, sia esso immagini visive sorprendenti, narrative coinvolgenti o esperienze virtuali interattive, gioca un ruolo significativo nell’influenzare il comportamento turistico. Negli ultimi anni, le destinazioni hanno iniziato a sfruttare i contenuti generati dagli utenti, come foto e recensioni condivise dai turisti sulle piattaforme di social media, per migliorare i loro sforzi di marketing (Sigala, 2018).

In conclusione, l’arte del marketing turistico si basa sulla comprensione del tuo pubblico, la creazione di unaforte identità di marca e la creazione di contenuti coinvolgenti che vengono distribuiti su più piattaforme. Man mano che l’industria del turismo continua a evolversi e ad adattarsi ai cambiamenti nel comportamento dei consumatori e ai progressi tecnologici, anche le strategie utilizzate per commercializzare le destinazioni devono evolvere (Sigala, 2018).

Riferimenti:

  • Bieger, T., Laesser, C., & Wittmer, A. (2011). Consumer heterogeneity in the context of different levels of destination loyalty. Journal of Travel Research, 50(3), 274-287.
  • Konecnik, M., & Gartner, W. C. (2007). Customer-based brand equity for a destination. Annals of tourism research, 34(2), 400-421.
  • Li, X., Li, X., & Hudson, S. (2013). The application of generational theory to tourism consumer behavior: An American perspective. Tourism Management, 37, 147-164.
  • Munar, A. M., & Jacobsen, J. K. S. (2014). Motivations for sharing tourism experiences through social media. Tourism management, 43, 46-54.
  • Rossi, A. (2022) Comunicazione Digitale per il Turismo. Ed. Rossi
  • Sigala, M. (2018). Tourism and customer engagement management in the digital age. Journal of Travel & Tourism Marketing, 35(7), 771-779.

#TrendDelMarketingTuristico; #TurismoNellEraDigitale; #ComprensioneDelPubblicoTarget; #IdentitàDiMarcaNelTurismo; #CreazioneDiContenutiCoinvolgenti; #MarketingSuPiùPiattaforme; #EsperienzaDiViaggioPersonalizzata; #ViaggioAutentico; #CampagneDiBrandingTuristico; #ContenutoGeneratoDallUtente; #InfluenzareIlComportamentoDelTurista; #EsperienzeImmersive; #EvoluzioneDelTurismo; #StrategieDiMarketingDelleDestinazioni; #MarketingTuristicoDiSuccesso
#TourismMarketingTrends; #DigitalEraTourism; #TargetAudienceInsights; #BrandIdentityInTourism; #EngagingContentCreation; #MultiPlatformMarketing; #PersonalizedTravelExperience; #AuthenticTravel; #TourismBrandingCampaigns; #UserGeneratedContent; #InfluencingTouristBehavior; #ImmersiveExperiences; #TourismEvolution; #DestinationMarketingStrategies; #SuccessfulTourismMarketing

Contattami

Le Cartoline di Compleanno in Ritardo di Vilnius – Campagna ADV della Lituania

Gruppo di giovani scatta un selfie ad una festa di compleanno. Foto di vladans

In questa brillante e innovativa campagna pubblicitaria, gli autori affrontano con ironia l’oscurità di Vilnius, la capitale della Lituania, attraverso un approccio scherzoso e pungente che combina umorismo, nostalgia e senso dell’avventura. Attingendo alle precedenti campagne promozionali della città, che l’hanno etichettata audacemente come “il punto G dell’Europa” e hanno sovvertito il tradizionale canto natalizio con il suggestivo titolo “Natale a Vilnius: straordinario ovunque tu pensi che sia”, le menti dietro questo sforzo si sono davvero superate con la loro ultima impresa. Celebrando l’occasione memorabile del 700° anniversario della città nel 2023, la campagna adotta un’estetica retrò che cattura magistralmente l’essenza degli anni ’80, offrendo al contempo un tocco fresco e contemporaneo.

Il video accattivante, che può essere trovato su YouTube all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=hAfZJRbgih0, riconosce con umorismo la scarsa consapevolezza del pubblico riguardo alla posizione geografica e all’importanza storica di Vilnius. Così facendo, il video presenta una soluzione originale e coinvolgente per commemorare il 700° compleanno della città: una “collezione di cartoline di compleanno in ritardo” che inietta un senso di divertimento irresistibilmente bizzarro nel procedimento. Questo approccio inventivo non solo prende in giro il fatto che molte persone hanno trascurato i precedenti 699 compleanni di Vilnius, ma serve anche come modo intelligente per attirare l’attenzione su questa affascinante città che, fino ad ora, è stata relativamente nascosta allo sguardo internazionale.

Il video, intriso di nostalgia, guida gli spettatori attraverso una serie di divertenti e visivamente accattivanti cartoline, ognuna più divertente dell’ultima. La campagna incoraggia gli spettatori a inviare le proprie cartoline di compleanno in ritardo, creando così un senso di connessione personale e investimento nella celebrazione di questa straordinaria pietra miliare. Il video si conclude con un messaggio edificante e memorabile, ricordando agli spettatori che, anche se potrebbero dimenticare la data dell’anniversario stesso, la celebrazione della ricca storia di 700 anni di Vilnius sarà un’esperienza indimenticabile. La città, nella sua vivacità e fascino, viene descritta come “giovane di 700 anni”, testimonianza del suo spirito indomito e del sempre mutevole panorama culturale che la rende una destinazione così eccezionale. Questa audace e notevole campagna pubblicitaria mostra abilmente il carattere indomabile di Vilnius, invitando gli spettatori a partecipare alle festività e scoprire la magia che li aspetta in questo incantevole, spesso

trascurato gioiello europeo. Questa audace e notevole campagna pubblicitaria mette abilmente in mostra il carattere indomabile di Vilnius, invitando gli spettatori a unirsi alle festività e a scoprire la magia che li attende in questa incantevole e spesso trascurata perla europea.

Vilnius700; #GemmaEuropeaNascosta; #CartolineCompleannoInRitardo; #RiscopriVilnius; #VilniusPuntoGdEuropa; #CelebraVilnius; #700AnniGiovane; #RetroVilnius; #AvventureVilnius; #IndimenticabileVilnius; #ScopriVilnius; #AnniversarioVilnius; #VilniusCapriccioso; #PietraMiliareVilnius; #VilniusSvelata; #CampagnePubblicitarieInnovative; #RevivalRetroVilnius; #RicordaVilnius; #TappetoCulturaleVilnius; #IndomabileVilnius
Vilnius700; #HiddenEuropeanGem; #BelatedBirthdayCards; #RediscoverVilnius; #VilniusGSpotOfEurope; #CelebrateVilnius; #700YearsYoung; #RetroVilnius; #VilniusAdventures; #UnforgettableVilnius; #DiscoverVilnius; #VilniusAnniversary; #WhimsicalVilnius; #VilniusMilestone; #VilniusUncovered; #InnovativeAdCampaigns; #VilniusRetroRevival; #RememberVilnius; #CulturalTapestryOfVilnius; #IndomitableVilnius

Innovazione nel Turismo: Come la Tecnologia sta Modellando il Futuro dei Viaggi

Due ragazze si divertono con occhiali VR, realtà virtuale e innovazione, a casa o in ufficio. Foto di dvatri

L’industria del turismo è sempre stata all’avanguardia nell’adozione di nuove tecnologie, cercando modi per migliorare e semplificare l’esperienza di viaggio. Mentre continuiamo ad immergerci nell’era digitale, l’ambito dell’innovazione tecnologica nel turismo si è espanso enormemente. Questo articolo esplora alcuni degli sviluppi più recenti nella tecnologia che stanno modellando il futuro dei viaggi, offrendo esperienze più personalizzate, convenienti e coinvolgenti per i turisti in tutto il mondo.

Realtà Virtuale (VR) e Realtà Aumentata (AR)

Uno degli sviluppi tecnologici più significativi degli ultimi anni è l’integrazione della VR e dell’AR nell’industria del turismo. Queste tecnologie immersive consentono ai viaggiatori di esplorare destinazioni e attrazioni dal comfort delle loro case, offrendo un nuovo modo per ricercare e pianificare i viaggi (Guttentag, 2010). VR e AR stanno anche trasformando le esperienze sul posto, con attrazioni e musei che offrono ai visitatori contenuti interattivi ed educativi attraverso l’uso di occhiali intelligenti e dispositivi mobili (Yung & Khoo-Lattimore, 2019).

Intelligenza Artificiale (AI) e Machine Learning

L’AI e il machine learning sono diventati strumenti indispensabili nell’industria del turismo. Queste tecnologie consentono la creazione di itinerari personalizzati, raccomandazioni ed esperienze di viaggio adattate alle preferenze individuali (Li, Wang, Liang, & Huang, 2018). Chatbot e assistenti virtuali basati sull’AI hanno anche reso il servizio clienti più efficiente, fornendo risposte immediate e accurate alle domande dei viaggiatori (Gretzel, 2011).

Internet delle Cose (IoT)

L’IoT sta rivoluzionando l’industria del turismo collegando dispositivi, sistemi e servizi per creare esperienze di viaggio senza soluzione di continuità (Delen, Kuzey, & Uyar, 2018). Bagagli intelligenti con sistemi di tracciamento integrati, camere d’albergo intelligenti con controlli attivati vocalmente e servizi di trasporto connessi sono solo alcuni esempi di come l’IoT stia migliorando l’esperienza di viaggio (Bujoreanu, 2017).

Tecnologia Biometrica

La tecnologia biometrica sta diventando sempre più diffusa negli aeroporti e in altre strutture legate ai viaggi, poiché consente una più rapida e sicura identificazione e autenticazione dei viaggiatori (Morphis, 2016). Il riconoscimento facciale, i lettori di impronte digitali e i sistemi di riconoscimento dell’iride vengono utilizzati per velocizzare i processi di immigrazione e dogana, oltre che per migliorare le misure di sicurezza (Bagaric & Xynas, 2017).

Tecnologie per il Turismo Sostenibile

Poiché l’industria del turismo affronta crescenti preoccupazioni riguardo al suo impatto ambientale, stanno emergendo tecnologie per il turismo sostenibile per affrontare queste problematiche (Bieger, Wittmer, & Laesser, 2017). Opzioni di trasporto elettriche e ibride, strutture di alloggio alimentate ad energia solare e soluzioni innovative di gestione dei rifiuti sono solo alcuni esempi delle tecnologie implementate per ridurre l’impronta di carbonio del settore (Pantano, Pizzi, Scarpi, & Dennis, 2017).

Conclusioni

L’integrazione continua della tecnologia nell’industria del turismo sta trasformando il modo in cui viaggiamo, offrendo esperienze più personalizzate, convenienti e coinvolgenti. Con continue innovazioni in realtà virtuale, intelligenza artificiale, Internet delle Cose, tecnologia biometrica e soluzioni di viaggio sostenibili, il futuro del turismo è senza dubbio emozionante. Man mano che queste tecnologie continueranno a progredire, avranno un ruolo sempre più importante nella promozione della crescita e dell’evoluzione del settore del turismo, plasmando infine un mondo più connesso e sostenibile.

Bibliografia

Bagaric, M., & Xynas, L. (2017). Migration and human rights in the era of biometric identification: The case for privacy-enhancing migration controls. International Migration, 55(6), 97-110.

Bieger, T., Wittmer, A., & Laesser, C. (2017). Transportation mode and travel behavior: A study on the role of electric and autonomous vehicles. Journal of Sustainable Tourism, 25(6), 811-828.

Bujoreanu, I. C. (2017). Internet of things and smart tourism development. Valahian Journal of Economic Studies, 8(2), 41-46.

Delen, D., Kuzey, C., & Uyar, A. (2018). The impact of the Internet of Things on the tourism industry: An exploratory study. Journal of Hospitality and Tourism Technology, 9(3), 286-300.

Gretzel, U. (2011). Intelligent systems in tourism: A social science perspective. Annals of Tourism Research, 38(3), 757-779.

Guttentag, D. (2010). Virtual reality: Applications and implications for tourism. Tourism Management, 31(5), 637-651.

Li, X., Wang, D., Liang, X., & Huang, D. (2018). A personalized travel recommendation algorithm based on collaborative filtering and time-aware POI visit probability. Journal of Destination Marketing & Management, 8, 206-215.

Morphis, A. (2016). Biometrics and international travel. Journal of Airport Management, 10(3), 271-279.

Pantano, E., Pizzi, G., Scarpi, D., & Dennis, C. (2017). Competing through responsible innovation: The case of the travel industry. Journal of Business Research, 77, 139-148.

Rossi A., (2022) “Comunicazione Digltale per il Turismo”, Rossi A., 2022, ISBN 9791221004175

Yung, R., & Khoo-Lattimore, C. (2019). New realities: A systematic literature review on virtual reality and augmented reality in tourism research. Current Issues in Tourism, 22(17), 2056-2081

TourismInnovation, #FutureOfTravel, #TravelTech, #VirtualReality, #ArtificialIntelligence, #IoTinTravel, #BiometricTechnology, #SustainableTravel, #SmartTourism, #TravelTrends

#InnovazioneNelTurismo, #FuturoDeiViaggi, #TecnologiaDeiViaggi, #RealtàVirtuale, #IntelligenzaArtificiale, #IoTNelTurismo, #TecnologiaBiometrica, #ViaggiSostenibili, #TurismoIntelligente

Contatti

Comunicazione integrata online e offline

Stretta di mano dopo un buon affare. By ijeab

L’avvento della comunicazione digitale non ha cancellato i canali offline, ossia la comunicazione tradizionale (quotidiani, settimanali, mensili, guide, radio, TV, ecc.), che continuano ad avere i loro pubblici e che quindi continuano ad essere importanti per veicolare i nostri messaggi turistici.

Una strategia efficace nell’era della comunicazione digitale deve quindi saper integrare l’online e l’offline (Fig. 1), coinvolgendo anche i propri pubblici (fan sui canali social, in particolare) per condividere i nostri messaggi. Per riuscire in questa impresa, la comunicazione andrà coordinata tra parte off-line e quella on-line, sia tra la destinazione e gli operatori e i residenti per quanto possibile, trasmettendo un’identità turistica ben definita.

Fig 1.5 – Schema di comunicazione integrata nel turismo (elaborazione propria)

Bibliografia

[Rossi A., 2022] Rossi Andrea, “Comunicazione Digltale per il Turismo”, Rossi A., 2022, ISBN 97912210041

#OnlineOffline; #OnlineAndOffline; #OnlineAndOfflineChannels; #IntegratingOnlineAndOfflineChannels; DigitalCommunication; #TraditionalCommunication; #TourismMarketing; #TourismIdentity; #Coordination; #AudienceEngagement; #SocialMediaMarketing; #DestinationMarketing; #OfflineMarketing; #OnlineMarketing

#OnlineOffline; #OnlineEOffline; #CanaliOnlineEOffline; #IntegrazioneCanaliOnlineEOffline; ComunicazioneDigitale; #ComunicazioneTradizionale; #MarketingTuristico; #IdentitàTuristica; #Coordinamento; #CoinvolgimentoPubblico; #MarketingSuSocialMedia; #MarketingTuristicoDiDestinazione; #MarketingOffline; #MarketingOnline.